Quando siete felici, fateci caso

Annunci

Vorrei vivere come se fosse sempre il mese di ottobre

«Vorrei vivere come se fosse sempre il mese di ottobre» ripete Chloe e finalmente il significato di quella frase si dischiude nella testa di Mark attraverso una serie di fotogrammi evanescenti. Le foglie autunnali discinte dal vento e l’aria che si infila subdolamente tra i colletti delle maglie e scivola lungo la schiena; il mese… Continue reading Vorrei vivere come se fosse sempre il mese di ottobre

qualcosa di simile a un frullar d’ali

Insetti sconosciuti emettevano un sommesso ma insistente stridio; o piuttosto qualcosa di simile a un frullar d’ali, il suono che potrebbe produrre la terra se rotolasse al buio nel silenzio più assoluto. Le luci dei palazzi splendevano. Non erano troppo reali e vicine perché fosse possibile toccarle. Come buchi praticati nella notte, facevano trapelare la… Continue reading qualcosa di simile a un frullar d’ali

Volevo una vita tranquilla e una vita scandalosa.

“Volevo una vita tranquilla e una vita scandalosa. Pensate a Van Gogh, cipressi e guglie sotto un cielo di serpenti che si contorcono. Ero la figlia di mio padre. Volevo essere amata da qualcuno che assomigliasse a mia madre, austera e assennata, e volevo correre urlando alla luce dei fari con una bottiglia in mano."… Continue reading Volevo una vita tranquilla e una vita scandalosa.

da qualche parte nel mio mondo c’è un amore incredibile…

E per tutto il giorno ho avuto la precisa sensazione che da qualche parte nel mio mondo c’è un amore incredibile… e mi sono sentito triste, con il bisogno di spiegarlo ma non posso perché appartiene a me, per chiunque sono solo immagini stucchevoli. E ho questo incredibile caldo bellissimo dolore nelle vene ora mentre… Continue reading da qualche parte nel mio mondo c’è un amore incredibile…