Non dimentichiamo

Non dimentichiamoci del passato, di chi ha lottato, sofferto, sacrificato la vita per libertà di cui oggi tutti godiamo.E in momenti che ci sembrano bui, in cui quelle stesse libertà si sentono minate, lottiamo. La prima forma di lotta è la lettura stessa: quindi leggiamo, apriamo i cuori a nuove voci, senza mai dimenticare grazie... Continue Reading →

Ciao Luis

"Ognuno ha nella memoria un album privato di ricordi felici, di quei giorni in cui abbiamo dato tutto… e ci sembrava di dare molto poco." Ciao Luis, la tua maestria nel saper emozionare la porterò sempre nel cuore! #Sepulveda

Siamo ciechi che vedono

In momenti difficili come quello che stiamo affrontando, possiamo dedicare il nostro tempo a letture che ci emozionano, ci completano, ci arricchiscono. Scorrendo tra le pagine di Legger_mente troverete tanti consigli di lettura e spunti di riflessione.Intanto vi lascio con una citazione dal profondo romanzo di Josè Saramago "Cecità" (Giangiacomo Feltrinelli Editore).Teniamo duro e buona... Continue Reading →

Viviamo come sogniamo. Soli.

Il 3 dicembre 1857 nasceva il grande Joseph Conrad conosciuto in tutto il mondo per il suo epico Cuore di tenebra. Pensate che nonostante sia d'obbligo studiarlo al liceo in letteratura inglese, la lingua britannica era soltanto la sua terza lingua conosciuta dopo il polacco e il francese!

25 Novembre ricordando Elsa Morante

"Ah, è un inferno essere amati da chi non ama né la felicità, né la vita, né se stesso, ma soltanto te!" Nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne voglio ricordare Elsa Morante, scomparsa proprio il 25 novembre del 1985. Scrittrice, saggista, poetessa e traduttrice fu la prima donna a essere insignita del Premio... Continue Reading →

Avevamo trovato le stelle

Nelle settimane in cui ci eravamo ritrovati insieme quell'estate, le nostre vite si erano a malapena toccate, eppure eravamo approdati sulla riva opposta, dove il tempo si ferma e il cielo si congiunge con la terra e ci dà la nostra razione di ciò che ci appartiene per diritto divino fin dalla nascita. Facevamo finta... Continue Reading →

Grandi pensieri arditi

Oppure diciamo che tutti quanti sentiamo il bisogno, di tanto in tanto, di lanciarci alla cieca in qualcosa per evitare di diventare una copia conforme alle aspettative del nostro ambiente, forse anche per trovare il coraggio di ricordare qualcuno di quei grandi pensieri arditi che spingono un bambino ad alzarsi in piena notte a scrivere... Continue Reading →

L’arte e il mestiere di vivere

Chi ha perso tutto si ritrova senza più niente da perdere. Così non ha più paura. Chi ha perso tutto si adatta a sopportare la disperazione. Così non ha più speranza. Ed è libero. Un uomo libero. Un uomo rinato. Io ho imparato il valore segreto delle cose, perché ho dovuto riguadagnarle tutte, a una... Continue Reading →

La distanza che separa il passato dal presente

La distanza che separa il passato dal presente si misura forse dalla luce che scivola sui volti, proietta le ombre, disegna le pieghe di un vestito di una foto in bianco e nero; dalla sua chiarezza crepuscolare, qualsiasi sia l’ora in cui è stata scattata. - "Gli anni", Annie Ernaux

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑