La mano che teneva la mia – Maggie O’Farrell

lamanochetenevalamia-280x433

Era davvero da tanto tempo che non leggevo un romanzo ambientato a Londra, così appena sbirciata la trama di questo libro ho deciso di fiondarmici. Innanzitutto questo libro è spaccato in due come due sono le donne protagoniste: Lexie e Alina. Entrambe donne forti che diventeranno madri in momenti difficili delle proprie vite.

Con Lexie siamo nella Londra del dopoguerra a Soho, in una rivista d’arte intellettualoide e di nicchia, e una giovane ragazza che scappata dalla campagna inglese e abbandonata la famiglia, impara ad usare la macchina da scrivere innamorandosi di Innes, l’uomo che le cambierà la vita. Sembra di respirarla l’aria bohémien della Londra degli anni ’50 con artisti, pittori e fotografi nel pieno della loro creatività, passati gli anni bui della guerra.

Con Alina, pittrice finlandese trasferitasi a Londra, siamo al giorno d’oggi in un clima più angosciante dettato da un parto piuttosto complicato e una situazione psicologica fragilissima. Sia Alina che Ted, il suo compagno, hanno problemi con la memoria: Alina non ricorda di aver partorito suo figlio, mentre a Ted la nuova condizione di padre fa sorgere dubbi sulla sua infanzia.

Sembrano due storie tra loro parallele, senza punti d’incontro ma pian piano le loro vite si intrecciano più di quanto si potesse credere in un crescendo di sorprese e riscoperte del passato. Una buona struttura narrativa, una buona trama – che è fondamentale – due donne incredibilmente ben tratteggiate e dai caratteri particolari fanno di questo libro un piccolo capolavoro da leggere tutto d’un fiato anche sotto l’ombrellone. Per alcune scene piuttosto intense e per la situazione di Alina subito dopo il parto non lo consiglio a chi aspetta un bambino. Ha messo angoscia a me, figuriamoci a loro!

Voto: ★★★★✰

♫♪ I’m waiting for the man – Velvet Underground

«Siamo stati fortunati, vero?» «In che senso?» Lexie notò che aveva le mani calde e umide. «A trovarci. C’è gente a cui non basta una vita per trovare quello che abbiamo io e te».

wonderwomen

Annunci

6 pensieri su “La mano che teneva la mia – Maggie O’Farrell

  1. Oh, è da moltissimo tempo che lo vorrei leggere! Dici che in lingua originale lo potrei apprezzare meglio? O risulterebbe difficile a causa, magari, di un linguaggio un poco più ricercato??

    • Come linguaggio e stile mi sembra piuttosto semplice e caratterizzato da periodi brevi quindi potresti farcela senza problemi! Ormai sei esperta! Ti invidio io ancora non ho trovato il coraggio!

      • Ma provaci! Non è così complicato e agli inizi mi sono aiutata molto con il kindle che ha il vocabolario integrato quindi potevo trovare velocemente il significato delle parole più assurde! Ovviamente la prima volta deve essere con qualcosa di semplice e molto scorrevole altrimenti è come darsi la zappa sui piedi!

      • Si tu avevi iniziato con Harry Potter giusto? Io pensavo di lanciarmi con le cronache del ghiaccio e del fuoco…ma col kindle devi andare a modificare il vocabolario da italiano a inglese o lo riconosce da solo?

      • Oh, stai attenta con le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco perché mi avevano parlato di tantissimi “paragoni fantasy” (non so se rendo l’idea) decisamente incomprensibili! Comunque sì, io ho iniziato con il primo di Harry Potter che non l’avevo mai letto e poi ho trovato alcuni romanzi carini qui che penso tu possa trovare facilmente in ebook. Sul kindle io non ho il dizionario ma il vocabolario in lingua inglese: basta passare con il cursore davanti alla parola di cui si vuole la definizione e questa compare in alto o in basso allo schermo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...