Robin Hood – Alexandre Dumas (padre)

libro

Siamo stati praticamente bombardati da Robin Hood in ogni veste e in ogni salsa, drammatica o comica, in calzamaglia o coi pantaloni, umano o animale, ce lo siamo visto davvero in tutti i modi in questi anni. Dumas ci dà una versione decisamente diversa da quella in voga ultimamente: Robin non è proprio quel fantastico eroe che ruba ai ricchi per dare ai poveri ma, diciamocelo, si fa abbastanza i cazzi suoi. E oltretutto è pure un po’ marpione alla facciazza della bella Marion.

In ogni caso è un libro abbastanza piacevole da leggere sopratutto per chi vuole proprio conoscere un Robin Hood un po’ particolare e leggersi un romanzo di avventure e scoprire nuovi personaggi legati al tanto famoso arciere di Sherwood. Proprio questi personaggi di contorno sono resi in modo piuttosto bene dalle descrizioni che in certi casi sono delle auto-presentazioni come per esempio questa di frate Tuck (che grande!):

Mi hanno soprannominato frate Tuck per la mia abilità nel bastone e per l’abitudine che ho di sollevare la veste fino alle ginocchia. Sono buono coi buoni e cattivo coi cattivi; do una mano agli amici e bastonate ai nemici, canto con chi ama cantare, bevo con chi ama bere, prego coi devoti, intono gli oremus coi bigotti e conosco allegri racconti per quelli che detestano le omelie.

Voto: ★★★✰✰

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...