Resistere non serve a niente – Walter Siti

1705846_0

C’è chi afferma che il Premio Strega è più un’onoreficenza alla carriera che non al libro in sè. Su questa affermazione potrei non essere d’accordo ma bisogna ammettere che probabilmente è questo il caso di Walter Siti. Resistere non serve a niente non mi ha entusiasmata, ma mi ha fatto venire la curiosità di provare altro dello stesso autore.

Il romanzo si basa sulla vita di Tommaso che lo scrittore decide di narrare dopo averlo conosciuto ad una festa VIP. La prima parte del libro scorre piuttosto veloce tra gli anni di un’infanzia difficile (obesità e il padre in carcere) e il riscatto successivo con un intervento chirurgico per farsi accettare dal mondo, la laurea in economia, la passione per i numeri e la matematica e l’entrata nell’olimpo della finanza. Fin qui niente da dire sullo stile: pulito, limpido e a tratti divertente. A questo punto però il romanzo invece di decollare si impantana in una specie di saggio sulla cosiddetta zona grigia a metà tra criminalità organizzata, politica e finanza caratterizzato da un linguaggio specifico che rende la lettura faticosa e arrancante.

Vogliamo poi parlare del ruolo delle donne in questo romanzo? Pare ce ne siano solamente di due tipi: la supergnocca fredda come un ghiacciolo e priva di sentimenti che vende il proprio corpo e usa il sesso per avere smeraldi e borse di coccodrillo e la racchia che non potendo vendersi rimane totalmente succube dell’uomo e priva di qualsiasi personalità (praticamente tutte le segretarie). Inutile dire che ciò mi ha infastidita non poco pur non essendo io una femminista incallita.

Lo consiglio a chi vuole capirci un po’ di più su quello che succede dietro al nostro dio Denaro e a chi non si spaventa di fronte a lunghe pagine su tecniche finanziarie e magheggi di economia.

Voto: ★★✰✰✰  

[ma leggerò sicuramente qualcos’altro dell’autore visto le ottime recensioni!]

Tommaso è estasiato dal pirotecnico gioco di prestigio, far apparire soldi dal nulla semplicemente postando dei numeri; siamo davvero i nuovi alchimisti, i soli che si orientano nel pianeta in bollitura.Tutto in diretta, un videogame giocato sulla realtà…

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...